Spazi di tutti i giorni

La riduzione complessiva delle superfici degli appartamenti ha spesso comportato la necessità di andare a recuperare quei metri quadri persi nella cosiddetta “zona giorno”, una tendenza comunque relativa non soltanto alle case di piccole dimensioni. La “sala da pranzo” ha perso completamente la sua originale collocazione ed è entrata a far parte del cosiddetto “soggiorno” anche nelle case più grandi.

 



Il tinello è morto, ed il corridoio si sente poco bene. A godere di ottima forma e di una rinvigorita giovinezza, cucina e camera da letto. Quindi la casa oggi si fonda sulla preclusione della totale compartimentazione delle zone vitali di una casa, riducendole a due sole aree funzionali: la zona notte e la zona giorno.

Quindi con la scomparsa di ingressi, tinelli, corridoi e cucinotti si afferma il concetto di “open space” che congiunge in un unico ambiente sala da pranzo, salotto, studio e cucina, in un’unica area in cui non esistono barriere o suddivisioni fra pubblico e privato.

 

 

La moderna organizzazione degli spazi dedicati al soggiorno della famiglia ed alla convivialità in generale viene dunque reinterpretata in questa logica di “spazi aperti” che prevede una progettazione dove le singole zone funzionali del giorno siano tutte fruibili contemporaneamente.

L’assenza stessa delle pareti divisorie, così come l’assenza di alcuni spazi funzionali separati, come la zona pranzo o quella relax, focalizzano l’interesse di chi intende abitare questi ambienti verso tecnologie che superano la loro connotazione tradizionale di elemento separatore e si arricchiscono di movimenti come scorrimenti o rotazioni.

 

Pannello porta TV Rovere Fumo, girevole bifacciale con mensole portaggetti

 

Naturalmente anche nell'ambiente cucina i componenti dell'arredo si trasformano, divengono multifunzionali, un piano snack a sbalzo con supporti a scomparsa, come quello nella foto sotto, può diventare il luogo di lavoro di chi necessita magari di utilizzare il proprio PC anche in casa.

 

 

Per gli amanti della continuità stilistica si può notare nella foto sotto come le finiture della cucina trovino riscontro nell'area living sullo sfondo.

 

Si tratta di evoluzioni anche del nostro modo di "ricevere": il soggiorno non è più relegato nel ristretto ambito della conversazione come la cucina non è più solo il luogo dove si preparano i cibi per adeguarsi ad un sistema di vita meno formale in cui si perdono in parte quegli specifici confini.

Pertanto accanto all'area relax ed a quella del convivio gastronomico non è infrequente trovare uno spazio dedicato allo smart-working.

 

 

Tutte cose che un tempo non c’erano, si tratta di nuove esigenze che il tempo e l’evoluzione sociale hanno imposto per chi voglia un progetto d’arredo contemporaneo.

 


Vuoi maggiori informazioni su questo prodotto? Compila il modulo qui sotto.

 

 

AliaProspecto Arredamenti

AliaProspecto S.a.s. di Fiorani Marzia e C.

Via Val di Setta 25/b - 40036 Vado di Monzuno BOLOGNA Tel. 051/6779190 email : info@aliaprospecto.it

P.I. 03550991206