La quintessenza della casa

La quintessenza della casa

Prendiamo spunto da un presentazione di Atelier Vierkant per parlare dell'importanza della casa alla luce delle esperienze sul confinamento di questi ultimi mesi. La mostra tenuta in questa primavera presso Villa Empain, una quintessenza dell'architettura in stile Art Deco, situata a Bruxelles presentava la Heritage Collection di cui vedete alcuni esempi nelle foto.

Progettato dall'architetto svizzero Michel Polak, l'edificio ha ospitato la collezione all'inizio di marzo.

I recenti eventi hanno costretto milioni di persone a celebrare il quotidiano, ad abbracciare le cose comuni che facciamo ogni giorno: dalla colazione con la famiglia, alla pulizia del giardino, alla doccia dopo il lavoro, al tempo trascorso nelle nostre terrazze o verande.

Dall'enorme reimpostazione delle aspettative apprendiamo che la felicità inizia con la cura delle persone più vicine e con la vicinanza delle cose con cui abbiamo familiarità per averci trascorso parte della nostra vita.

La quintessenza della casa è il luogo a cui apparteniamo, le persone e gli oggetti in cui possiamo identificare noi stessi. Siamo stati costretti a tornare alle origini, al nostro patrimonio di sensazioni ed emozioni.

Per certi aspetti quello trascorso è stato un tempo nuovo in cui in molti casi  abbiamo riscoperto la quotidianità con i nostri oggetti, o ritrovato quelli che sono stati con noi altrove o in un altro tempo, ed ora sono nuovamente i nostri compagni nella  quotidianità di oggi. Perchè la nostra casa racchiude parte della nostra privacy e parla di noi attraverso gli oggetti che vi accumuliamo nel tempo.

Oggetti che nascondono sempre in sé qualcosa di chi li possiede, e che sono il risultato dell‘incontro tra chi siamo e ciò che scegliamo, tra noi e il nostro spazio e spesso costituiscono il collante – temporale e trasversale – tra tutte le nostre esperienze ed il nostro vissuto.

Ecco quindi come leggere il senso dell'immagine sopra in cui l’arredamento della nostra casa diventa il teatro della vita privata. Se avete tratto ispirazione da questi oggetti e volete saperne di più potete visitare la loro pagina.

 


 

Vuoi maggiori informazioni su questo prodotto? Compila il modulo qui sotto.

 

AliaProspecto Arredamenti

AliaProspecto S.a.s. di Fiorani Marzia e C.

Via Val di Setta 25/b - 40036 Vado di Monzuno BOLOGNA Tel. 051/6779190 email : info@aliaprospecto.it

P.I. 03550991206